News

Finanziamenti per la Sicurezza, nuove misure INAIL

on 6 febbraio 2019

Istanza OT24 INAIL

Per le imprese virtuose in materia di sicurezza sconti sul premio INAIL fino al 28%

 Il 28 febbraio 2019 è prevista la scadenza per la presentazione del modello OT24 all’INAIL dimostrando di aver attuato, nel corso dell’anno 2018, importanti misure di prevenzione per il miglioramento delle condizioni di sicurezza delle aziende.

La compilazione del Modello avviene esclusivamente per via telematica indicando gli interventi realizzati e allegando una documentazione probante a sostegno dell’istanza. Per ciascun intervento è prevista l’attribuzione di un punteggio premiante fino al superamento dei 100 punti necessari per la presentazione dell’istanza.

Riduzione del premio in caso di approvazione:

percentuale di riduzione Numero dipendenti
–    28% Fino a 10
–    18% Da 11 a 50
–    10% Da 51 a 200
–    5% Oltre i 200

 

Bando incentivi ISI INAIL 2018

Finanziamento del 65% a fondo perduto per investimenti sulla sicurezza, fino a 130.000 euro

Con l’obiettivo di incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro l’INAIL ha pubblicato il consueto bando ISI 2018, stanziando  369.726.206,00 suddivisi in 5 Assi di finanziamento
Asse 1 (Isi Generalista) euro 182.308.344,00 ripartiti in:

    • Asse.1.1 euro 180.308.344,00 per i progetti di investimento
    • Asse 1.2 euro 2.000.000,00 per i progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  • Asse 2 (Isi Tematica) euro 45.000.000,00 per i progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC);
  • Asse 3 (Isi Amianto) euro 97.417.862,00 per i progetti di bonifica da materiali contenenti amianto;
  • Asse 4 (Isi Micro e Piccole Imprese) euro 10.000.000,00 per i progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività (Ateco 2007 A03.1, C13, C14, C15);
  • Asse 5 (Isi Agricoltura) euro 35.000.000,00 per i progetti per le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli, così suddivisi:
    • Asse 5.1 euro 30.000.000,00: per la generalità delle imprese agricole
    • Asse 5.2 euro 5.000.000,00: riservato ai giovani agricoltori, organizzati anche in forma societaria.

Relativamente agli Assi 1 (sub Assi 1.1. e 1.2), 2, 3 è concesso un finanziamento in conto capitale nella misura del 65% calcolato sull’importo delle spese ritenute ammissibili. Il finanziamento massimo erogabile è pari a 130.000,00 Euro e il finanziamento minimo ammissibile è pari a 5.000,00 Euro. Per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale (sub Asse 1.2) non è fissato il limite minimo di finanziamento.
Relativamente all’Asse 4 è concesso un finanziamento in conto capitale nella misura del 65% calcolato sull’importo delle spese ritenute ammissibili. Il finanziamento massimo erogabile è pari a 50.000,00 Euro ed il finanziamento minimo ammissibile è pari a 2.000,00 Euro.
Relativamente all’Asse 5 (Asse 5.1 ed Asse 5.2) è concesso un finanziamento in conto capitale nella misura del:

  • 40% per i soggetti destinatari dell’Asse 5.1 (generalità delle imprese agricole);
  • 50% per i soggetti destinatari dell’Asse 5.2 (giovani agricoltori);

calcolato sull’importo delle spese ritenute ammissibili, comunque non superiore a Euro 60.000,00 e non inferiore a Euro 1.000,00.

Per la Regione Campania lo stanziamento complessivo supera i 33 milioni di euro con la seguente divisione per Asse:

Asse 1 1.1 progetti di investimento 15.275.307,00
1.2 progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale 160.056,00
Asse 2

progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi (MMC)

8.015.380,00
Asse 3

progetti di bonifica da materiali contenenti amianto

8.166.541,00
Asse 4

progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività

697.934,00
Asse 5

per i progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli, suddiviso nei due sub Assi

5.1 – per la generalità delle imprese agricole, così come definite al successivo articolo 6 del presente Avviso 698.767,00
5.2 – riservato ai giovani agricoltori5 , organizzati anche in forma societaria, così come previsto dal successivo articolo 6 del presente Avviso 151.193,00

 

 

Riepilogo Scadenze per la partecipazione al bando:

11 aprile 2019 apertura della procedura informatica per la compilazione delle domande
30 maggio 2019 chiusura della procedura informatica per la compilazione delle domande
6 giugno 2019 acquisizione codice identificativo per l’inoltro online
comunicazione relativa alle date dell’inoltro online

 

Scarica i bandi e gli allegati

Bando per la Regione CAMPANIA

ISI 2018 Allegato 1_1 Investimento

ISI 2018 Allegato 1_2 MOG-SGSL

ISI 2018 Allegato 2 Movimentazione manuale di carichi

ISI 2018 Allegato 3 Amianto

ISI 2018 Allegato 4 Micro e piccole imprese

ISI 2018 Allegato 5 Agricoltura

adminFinanziamenti per la Sicurezza, nuove misure INAIL