News

formazione per Pilota di Drone, certificato ENAC

on 11 settembre 2019

L’utilizzo dei droni è sempre più diffuso per attività e servizi nel settore delle costruzioni, in agricoltura, nel monitoraggio e controllo del territorio, delle infrastrutture (linee elettriche ecc), nella fotografia e nel cinema. Con la recente regolamentazione dell’ENAC per la conduzione dei Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto (SAPR) è necessario frequentare un corso di formazione presso i centri autorizzati dall’ENAC e superare gli esami finali al termine dei moduli teorici e pratici. Il corso proposto dal CFS di Avellino intende fornire le conoscenze per effettuare i voli a pilotaggio remoto, con le certificazioni per ambiente Basico e ambiente Critico.

Ambiti lavorativi in cui si utilizza il drone

Nel settore Edile è sempre più frequente l’utilizzo del drone per:

  • Rilievi dei fabbricati da sottoporre a manutenzione ordinaria e straordinaria;
  • Diagnosi dello stato di degrado di facciate e coperture, eliminando il montaggio del ponteggio e/o l’utilizzo delle Piattaforme di Lavoro Elevabili;
  • Perizie fotografiche;
  • Analisi sullo stato di Avanzamento dei Lavori (SAL), con quantificazione delle giacenze, dei volumi di scavo, dei volumi di rinterro;
  • Supporto alla progettazione dei lavori e alla definizione dei preventivi, con limitazione degli imprevisti;
  • Controllo remoto dei cantieri;
  • Controllo visivo dei ponti e dei viadotti;
  • Rilievi con termocamera a infrarossi per analisi dei ponti termici, della tenuta dei rivestimenti e di eventuali perdite di aderenza;
  • Controllo del funzionamento degli impianti fotovoltaici, con termocamera a infrarossi;

In Agricoltura è sempre più diffuso l’utilizzo del drone per la cosiddetta agricoltura di precisione, con l’obiettivo di massimizzare la resa dei terreni, individuando eventuali zone critiche o l’insorgenza di malattie delle colture.

Nel settore Industriale si ricorre al drone per il controllo delle infrastrutture, delle reti elettriche e per il controllo visivo e termografico degli impianti di termoregolazione dell’area posti in copertura.

In ambito di Protezione Civile e controllo del territorio di pertinenza dei Comuni, è sempre più ricorrente l’utilizzo del drone per la prevenzione incendi, per il controllo idro-geologico, per la ricerca di persone scomparse, per le verifiche urbanistiche in contrasto all’abusivismo.

Nei servizi fotografici e cinematografici è ormai consuetudine ricorrere alle riprese effettuate con i droni, per migliorare ulteriormente la qualità dei prodotti realizzati. Negli ultimi anni il drone ha sostituito l’utilizzo dell’elicottero, per offrire immagini dall’alto senza dover sopportare i costi elevati e le problematiche del volo con gli elicotteri (lontananza dagli oggetti, dai fabbricati, dalle colture ecc).

Il corso del CFS di Avellino e dell’Aero Club Benevento per ambiente BASICO e CRITICO, avrà inizio il 19 settembre alle ore 9:00 e proseguirà secondo gli orari del calendario_drone, fino al 29 settembre 2019. Il costo previsto è di 650 euro (Basico + Critico), con lezioni teoriche presso la sede del CFS in Atripalda alla via S. Lorenzo n° 1, mentre la parte pratica si terrà presso l’aero club Benevento “GEN. Nicola Collarile”. L’iscrizione si completa con la visita aeromedica (non compresa nel costo d’iscrizione) da effettuarsi presso la sede dell’aero club Benevento.

Visualizza la locandina e Scarica il modello Iscrizione_Corsi_REV_A2

 

adminformazione per Pilota di Drone, certificato ENAC