News

Nuovo corso al CFS: il BIM (Building Information Modeling) per l’edilizia moderna

on 5 marzo 2019

L’edilizia del futuro passa attraverso il BIM, quale strumento di innovazione del processo di progettazione integrata. Innumerevoli i vantaggi per tutta la filiera: riduzione della possibilità di errori, rispetto dei tempi previsti, ottimizzazione dei costi, gestione della manutenzione. Una vera rivoluzione del processo edilizio che lentamente si sta affermando anche in Italia. L’argomento sarà affrontato nel corso di formazione del CFS, strutturato in 2 appuntamenti da 8 ore, in cui si farà il punto sugli aspetti normativi (Nuovo codice degli Appalti e Direttive Comunitarie), sulle prime esperienze italiane significative, sulle norme UNI per la qualifica delle competenze dei professionisti (BIM Specialist, BIM Coordinator, BIM Manager, CDE Manager) e sulle innumerevoli opportunità per tecnici ed imprese.

Il primo appuntamento 15 marzo 2019 (8 ore), sarà tenuto dall’arch. Francesco Ruperto Coordinatore Scientifico del Master BIM Facoltà di Architettura dell’Università “La Sapienza” di Roma, mentre la seconda lezione 25 marzo 2019 (8 ore) sarà tenuta dall’ing. Claudio Manzo analista e progettista di Acca Software SpA, per l’illustrazione delle potenzialità del BIM attraverso l’utilizzo di software integrati.

Il costo per la partecipazione è di 40 euro, con orari dalle 9:00 alle 18:00.

Sono disponibili solo 18 posti, assegnati secondo l’ordine cronologico di prenotazioni effettuabili con l’invio della scheda d’iscrizione.

Per ulteriori dettagli del corso, vedi il poster BIM

adminNuovo corso al CFS: il BIM (Building Information Modeling) per l’edilizia moderna
Diamo consigli professionali Cialis.