News

Le Prove non Distruttive: strumento di controllo e opportunità lavorativa

on 19 giugno 2019

Il CFS di Avellino riprende il focus sulle Prove non Distruttive (PnD), con l’organizzazione di un seminario specifico previsto per giovedì 27 giugno 2019 alle ore 16:00. I Controlli Non Distruttivi (CND) vengono realizzati sui materiali, sui componenti e sulle strutture complesse, per la verifica delle condizioni fisiche e dell’integrità dei prodotti, senza arrecare danni alle parti ispezionate, senza prelevare parti o materiali e senza comprometterne la funzionalità per la quale l’oggetto è stato costruito. Sono numerosissimi i campi d’azione e le opportunità di lavoro per i tecnici qualificati nei CND secondo la norma UNI EN ISO 9712, con l’utilizzo dei vari metodi d’indagine (Visivo, Liquidi Penetranti, Magnetoscopia, Ultrasuoni). Nel settore metalmeccanico e nei cantieri edili si ricorre abitualmente alle Prove non Distruttive (PnD), con l’utilizzo dei metodi d’indagine maggiormente adeguati al raggiungimento degli obiettivi, per la verifica della qualità dei prodotti o manufatti.  Nell’ambito del seminario saranno illustrati i metodi superficiali e i metodi volumetrici e sarà presentato un corso di formazione specifico che si terrà presso il CFS di Avellino con la Certificazione dei tecnici partecipanti secondo la norma UNI EN ISO 9712 al 2° livello. Per la partecipazione al seminario del 27 giugno 2019 è previsto il riconoscimento di 3 CFP per Ingegneri, Architetti e Geometri

Scarica brochure del seminario

Prenota il tuo posto

adminLe Prove non Distruttive: strumento di controllo e opportunità lavorativa