News

Speciale bandi UE (novembre 2015)

on 3 novembre 2015

Erasmus + Invito a presentare proposte – EACEA/41/2015 nell’ambito del programma Erasmus+ – Azione chiave 3 – Sostegno alle piccole e medie imprese impegnate in attività di apprendistato

Obiettivo

Il fine ultimo è contribuire ad accrescere l’offerta di programmi di apprendistato nell’UE, in linea con le priorità europee per l’IFP per il 2015-2020 e gli obiettivi dell’Alleanza europea per l’apprendistato.

Azioni

Il bando non eroga sostegno finanziario diretto alle PMI. Sostiene unicamente la realizzazione di progetti riguardanti uno dei due lotti seguenti:

Lotto 1

Partenariati sul rafforzamento delle capacità degli organismi di intermediazione o partenariati tra imprese di grandi dimensioni a sostegno delle PMI Progetti che istituiscono partenariati tra imprese, fornitori di IFP e organismi di intermediazione e, se opportuno, autorità pubbliche e parti sociali, al fine di coinvolgere più PMI in attività di apprendistato. I progetti devono realizzare la seguente attività: rafforzamento delle capacità degli organismi di intermediazione (camere di commercio, industria e artigianato e altre organizzazioni professionali) o utilizzo della catena di approvvigionamento delle imprese di più grandi dimensioni per sviluppare e istituire strutture di supporto per le PMI, in particolare per le PMI prive di esperienze pregresse in materia di apprendistato. Questi partenariati devono comprendere la cooperazione a livello transnazionale, transfrontaliero e interregionale e/o a livello settoriale in almeno due Paesi Erasmus+ ammissibili al bando, uno dei quali deve essere un cd. Paese del programma.

Lotto 2

Reti e organizzazioni di livello europeo che sostengono le PMI attraverso i propri membri o affiliati nazionali Progetti presentati da reti e organizzazioni europee già esistenti, al fine di sostenere attività strategiche tra le loro organizzazioni ombrello a livello europeo e i loro membri/affiliati nazionali in merito al rafforzamento dell’offerta di apprendistato nelle PMI. I progetti devono realizzare la seguente attività: cooperazione mirata tra l’organizzazione ombrello di reti e organizzazioni europee e i loro membri o affiliati nazionali per lo sviluppo e l’istituzione di strutture di sostegno per le PMI, specialmente per quelle prive di esperienze pregresse in materia di apprendistato.

Budget

Il contributo UE potrà coprire fino all’80% dei costi totali ammissibili del progetto e sarà compreso tra 300.000 e 600.000 euro per i progetti sul lotto 1 e tra 600.000 e 800.000 euro per i progetti sul lotto 2.

Modalità e procedura

I progetti devono avere durata di 24 mesi con inizio tra il 1° settembre 2016 e il 1° novembre 2016. Per la presentazione delle candidature è necessario registrarsi al Portale dei partecipanti per ottenere un Participant Identification Code (PIC). Il PIC sarà richiesto per generare l`eForm, (formulario) e presentare la candidatura on line (per tutti i dettagli sulla procedura di presentazione delle candidatura si veda quanto riportato nelle guidelines relative al bando).

Budget

8,7 milioni di euro: 5,2 milioni di euro per il lotto 1 e 3,5 milioni di euro per il lotto 2

Scadenza

15/01/2016, ore 12.00 (ora di Bruxelles)

Link utili

Referente EACEA – Agenzia esecutiva per l’istruzione, l`audiovisivo, la cultura

https://eacea.ec.europa.eu/erasmus-plus/funding/support-for-policy-reform-support-for-small-andmedium-sized-enterprises-engaging-in-apprenticeships_en

http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=OJ:JOC_2015_340_R_0005&from=EN

https://eacea.ec.europa.eu/sites/eacea-site/files/full_version_call_supp_appren.pdf

adminSpeciale bandi UE (novembre 2015)